Torino pomeridiana

sono qua

cioè sono rientrato dalle ferie montane e rimango qua in città.

sarà strano ma torino mi manca sempre. sarà perchè sono un cittadino nato e vissuto qui e ho la città nel sangue.

giusto ieri leggevo che torino è la città italiana più verde e tredicesima al mondo. già solo questa idea mi fa pensare a lei come la mia seconda pelle. poco importa se c’è traffico, se fa caldo d’estate e gela d’inverno. è torino e la sento mia

mentre la lavatrice va e lo stendino si piega sotto il peso dei panni stesi, mi organizzo questi ultimi giorni di vacanza. lunedi ritorno in ufficio e riprenderò la solita vita di sempre.

lavo i pavimenti pieni di polvere e di peli di briciola. musica a palla e testa libera da pensieri.

oggi pomeriggio si vedrà.

restiamo con la politica dei piccoli passi